Le café du français

Cinque studentesse vi raccontano la cultura francese

Degas, il pittore che metteva in scena la danza

Leave a comment

Se dovessi fare una classifica di quale arte sia più capace di sconvolgermi l’anima, direi senza dubbio la danza. Come sottolineava un saggista e psicologo britannico, Henry Havelock Ellis, la danza è la più sublime, la più commovente e la più bella di tutte le arti. Sono quasi del tutto convinta che lo stesso pensiero lo avrà sicuramente avuto, a suo tempo, anche il famoso pittore e scultore impressionista francese Edgar Degas. La danza, infatti, è un soggetto che segnerà indelebilmente la carriera dell’artista. Egli era estasiato da quelle ballerine che illuminavano la scena e che erano per lui come delle stelle dalle quali lo sguardo non poteva staccarsi. Degas ritraeva le ballerine, suo soggetto prediletto, nei momenti più naturali e spontanei, come è il caso del dipinto “La classe di danza” (1871-1874, olio su tela, cm 85 x 75, Parigi, Musée d’Orsay), in cui le ballerine vengono ritratte mentre assistono ad una lezione, cogliendone così l’aspetto quotidiano con garbo e raffinatezza. Egli pone un’attenzione particolare agli aspetti coloristici della luce, che definiscono le particolarità degli abiti e dei movimenti. Degas ha saputo rappresentare in pittura la vera essenza della danza: l’energia e la vitalità delle figure, la naturalezza dei corpi in movimento che si possono notare non soltanto sul palcoscenico, ma anche e soprattutto nei momenti più intimi, come quelli degli esercizi e della fase di preparazione.

POST 2

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s